Rimedi cellulite

Inestetismi e cellulite? che noia! La cellulite, detta anche lipodistrofia ginoide, è causata da fasce di tessuto fibroso ancorate alla pelle, che la tirano indietro e, quindi, mettono in evidenzia le cellule di grasso creando, appunto, gli inestetismi. Alcune persone sono soggette più di altre ad avere la cellulite, soprattutto le donne, specialmente nel periodo della gravidanza, ed in particolare, questo fenomeno, si riscontra su gambecosce, glutei e fianchi.

Cos’è la cellulite e come prevenirla?

La cellulite non è grasso, essa è una combinazione di globuli di grasso, di cui fanno parte le sostanze di rifiuto e acqua imprigionata nel tessuto connettivo. Numerosi studiosi abbozzano delle teorie su come eliminare gli inestetismi della cellulite, ma spesso la soluzione più efficace è prevenire la cellulite prima ancora che compaia. A tale scopo è consigliabile fare esercizio fisico e tenere sotto controllo il peso perché, perdendo gradualmente i kg in eccesso, si ottiene l’eliminazione di cellulite.

Per prevenire la cellulite aiutatevi con l’alimentazione, se necessario seguite una dieta, mangiate molta frutta e verdura, bevete succhi di frutta. Mangiate alimenti sani e ben bilanciati perché aiuteranno il vostro organismo a trovare uno stato di equilibrio in cui è più difficile che la cellulite si sviluppi. Se desiderare evitare l’insorgenza degli inestetismi della cellulite, incominciate da un bel bagno caldo mineralizzato a base di sale marino e rimanete in quest’acqua per circa venti minuti.

Un ottimo metodo di prevenzione della cellulite è quello di bere tantissima acqua, circa sei o sette bicchieri di acqua minerale naturale, le persone con la cellulite, infatti, bevono pochissima acqua. State molto lontani dal sale, che influisce sulla ritenzione d’acqua aumentando la formazione di cellulite e inoltre eliminate o, almeno riducete, il caffè e le sigarette, che restringono i vasi sanguigni e favorendone la formazione. Non sottovalutate lo stress. Gli inestetismi della cellulite si accumulano proprio dove i muscoli sono in tensione e questo accade quando siete sotto stress e, quindi, cercate di rilassarvi attraverso lo yoga, cancellando i pensieri fastidiosi che vi affliggono.

Le cause della cellulite

Esistono varie motivazioni per cui la cellulite si presenta sul corpo di una donna, o di un uomo. Di seguito abbiamo elencato le principali (per ulteriori approfondimenti leggi: le cause della cellulite):

  • Squilibrio ormonale: può causare la ritenzione idrica a causa dell’attività degli estrogeni.
  • Cattiva circolazione o fragilità capillare: quando le vene perdono il loro tono naturale si va incontro ad un ristagno dei liquidi.
  • Predisposizione genetica: se sono presenti in famiglia altri casi di cellulite, sarà molto probabile esserne affetti.
  • Stress: contribuisce all’insorgere della cellulite, sopratutto se in concomitanza di altri fattori di rischio.
  • Cattive abitudini: oltre ad alcol e fumo, c’è anche da considerare l’abbigliamento e lo stile di vita sedentario.
  • Cattiva alimentazione: per combattere e prevenire la cellulite è necessario mangiare bene, seguendo una dieta corretta, che limiti il più possibile cibi grassi e salati.

Tipologie di cellulite

Esistono varie tipologie di cellulite, con diverso livello di gravità e differenti modalità di manifestazione:

  • Cellulite dura (compatta): si presenta soprattutto in persone dalla giovane età, in cui la pelle gode di buona elasticità. L’aspetto è simile sia nella situazione eretta che in quella distesa. Non sono visibili zone flaccide, ma la cellulite si nota solamente stringendo la parte interessata tra le dita, manifestandosi sotto forma di buccia d’arancia;
  • Cellulite flaccida (molle): è un tipo di cellulite che si forma col passare degli anni, a seguito della perdita di tono della pelle. Si nota soprattutto nei buchi in cui il tessuto è pieno di acqua, nella posizione eretta, mentre in quella distesa sparisce quasi totalmente, grazie alla ridistribuzione sottocutanea del tessuto cellulitico;
  • Cellulite mista: è il tipo che si manifesta nella maggior parte delle persone, rappresenta una via di mezzo tra le due precedenti, infatti, si manifesta poco nelle zone con un tono della pelle leggermente migliore ed inizia a presentarsi sotto forma di avvallamenti nelle zone meno elastiche;
  • Cellulite con presenza di adiposità rilevante: in questo caso la pelle è più tesa e tende a nascondere la cellulite mediante un accumulo di grasso diffuso. E’ possibile notare la pelle a buccia d’arancia mediante la manovra del pinzamento tra le dita;
  • Cellulite linfoedematosa: è il tipo che presenta la maggior infiltrazione di liquidi, talvolta si manifesta con edemi o con un’insufficienza venosa o linfatica evidente. Toccando la zona interessata si può notare una sensazione di liquido che riempie gli spazi, osservandola, invece, si rivela con un gonfiore soprattutto nella parte finale delle gambe.

E’ possibile effettuare un’ulteriore distinzione sui tipi di cellulite a seconda dell’età e dello stadio di avanzamento:

  • Cellulite edematosa: evidente ritenzione idrica dalla vita in giù.
  • Cellulite fibrosa: aumento del tessuto connettivo e indurimento dell’adipe e formazione di tanti piccoli noduli palpabili (pelle a buccia d’arancia).
  • Cellulite sclerotica: il tessuto diventa duro, freddo e dolente al tatto con presenza di noduli di grandi dimensioni.

Esiste, infine, un ulteriore tipo, la cellulite infettiva, causata da una malattia di origine infiammatoria o infettiva, del tessuto connettivo.

I rimedi contro la cellulite (alimentazione, rimedi naturali, creme ed esercizi)

Se siete dei soggetti che soffrono di inestetismi della cellulite dovete sapere che alla base di tutti i nostri disturbi cutanei c’è il cibo! Una corretta alimentazione infatti aiuta di gran lunga ad alleviare prima ed eliminare poi quelli piccoli disturbi davvero inestetici che vengono fuori dalla pelle. Un soggetto che soffre di cellulite non è obbligatoriamente un soggetto in sovrappeso.

In ogni caso vediamo quali sono 4 provvedimenti da attuare subito contro la cellulite:

  1. Mangiate cibi leggeri tipo pesce, cereali, verdura, legumi e carne bianca. Questi, infatti, rappresentano quella parte degli alimenti contraddistinti da una alta digeribilità.
  2. Mangiate senza sale. Il sale è il principale elemento che tende a trattenere i liquidi. Ridurre la quantità di sale nei nostri alimenti significa favorire la circolazione sanguigna. Limitare, quindi evitare del tutto, cibo come formaggi stagionati, Salumi ed insaccati
  3. Mangiare molta frutta, meglio se prima dei pasti, poichè questa è ricca di vitamine potassio e magnesio, nonché di fibre che stimolano la digestione e la diuresi.
  4. Il nostro corpo è composto dal 70% di acqua. Bisogna dunque rifornire il nostro corpo di acqua. Evitando la sensazione di sete. La sensazione di sete denota un avanzamento di carenza d’acqua all’interno del corpo.

A queste azioni utili per seguire una corretta alimentazione, si possono aggiungere alcuni rimedi naturali, che agiscono a fondo sulla pelle, permettendo una circolazione migliore del sangue, eliminando il ristagno dei liquidi e donandole un aspetto sicuramente più gradevole.

Tra i migliori rimedi naturali vi sono:

Per permettere alla persona di ottenere ottimi risultati mediante l’utilizzo di questi rimedi naturali, risulta fondamentale seguire uno stile di vita sano ed equilibrato, limitando tutti gli eccessi ed i vizi, come fumo ed alcool.

Se questi rimedi naturali non sono sufficienti per sconfiggere la lipodistrofia ginoide può essere determinante affiancare le creme anticellulite, in genere bio e realizzate solo con ingredienti naturali, mediante le quali è possibile ottenere dei risultati eccellenti in poco tempo. Tra le migliori creme per eliminare la cellulite vi segnaliamo:

Un altro ottimo rimedio per combattere la cellulite sono gli esercizi, molto efficaci per combattere la pelle a buccia d’arancia su cosce, glutei, braccia e fianchi. Tra gli esercizi più efficaci vi sono:

  • Rassodamento dei glutei
  • Estensioni per glutei e gambe
  • Esercizi per la circolazione e tonificazione
  • Squat (per gambe e glutei)

Se tutto ciò non bastasse, si possono provare le coppette anticellulite utilizzate nella medicina orientale e molto in voga nell’ultimo periodo tra le donne che soffrono di pelle a buccia d’arancia.

Trattamenti per la cellulite

Per combattere ed eliminare la cellulite, talvolta, non sono sufficienti i rimedi naturali, dunque, risulta necessario ricorrere a dei veri e propri trattamenti medici. Di seguito riportiamo quelli che risultano essere i più efficaci a seconda della tipologia di cellulite che è necessario trattare:

Sono tutti ottimi trattamenti molto utilizzati, che risultano avere risultati efficaci ed immediati per combattere la pelle a buccia d’arancia.